86 € Avere un gatto maschio originario delle foreste norvegesi è senza dubbio bellissimo, se non altro per il pelo soffice e voluminoso che questa specie di felino per natura si ritrova. non definito / Getty Images. Un problema riguarda però il pelo, che esige un metodo ed una tecnica specifica per renderlo sempre pulito e pettinato, e soprattutto senza la perdita di quelli superflui giorno per giorno. La razza fu riconosciuta nel 1976 e la Francia accolse i suoi primi gatti norvegesi nel 1982. Il Norvegese può talvolta venire considerato fra i gatti anallergici in quanto la sua produzione di Fel D1 è ridotta, ma diffidate di chi lo spaccia per anallergico. Esteticamente bello, ha una personalità davvero facile da gestire. Il gatto delle foreste Norvegesi è un discendente diretto dei grandi gatti selvatici nordici che i vichinghi imbarcarono nelle loro minute Drakkar (navi vichinghe), con la funzione di controllare i ratti che vivevano in queste navi di legno.. Esiste una teoria secondo la quale questi gatti vichinghi si siano incrociati con le linci rosse americane, dando vita gli antenati dell'odierno Maine-coon. Questo gatto dei boschi del Grande Nord, infatti, è un vero cacciatore che deve avere a disposizione uno spazio all’aria aperta per … https://www.ilmiogattoeleggenda.it/gatto-norvegese-dimensioni-e-peso Nel clima inospitale della gelida Siberia e' nato un gatto forte e robusto, che ben si e' adattato al clima inospitale della sua madre patria : il Siberiano delle foreste, detto anche più semplicemente siberiano. Il gatto Norvegese delle foreste.Il mondo dei gatti norvegesi descrizione dettagliata razze dei gatti a pelo lungo e corto con foto,fisionomia,carattere,cure,storia,alimentazione,riproduzione,allevamenti, allevamento norvegese delle foreste. Il gatto norvegese delle foreste ( Norsk Skogkatt come è noto nel suo paese d’origine) è un antico gatto della penisola scandinava, le cui caratteristiche sono state tramandate oralmente nei secoli con storie e leggende. Allevamento amatoriale di Gatti delle Foreste Norvegesi Ecco alcuni modi adottati da noi e da chi ha i nostri cuccioli per mettere in sicurezza finestre e balconi E’ una leggenda che i gatti non cadano mai o che, se cadono, non si fanno mai male, un uccellino che passa, una porte che sbatte, un rumore improvviso sono spesso causa di cadute mortali che i padroni poco fieri, non raccontano. Il suo peso può variare dai 3 ai 9 kg (le femmine sono più leggere dei maschi). Il gatto Norvegese delle foreste fu presentato per la prima volta a un’esposizione felina in Norvegia prima della Seconda Guerra Mondiale. Ne sono prova alcuni colori del mantello comuni in Turchia e Norvegia ma piuttosto rari nel resto d’Europa. Appartiene al gruppo delle razze più antiche, anche se la prima documentazione scritta di un gatto che è molto simile a quello attuale risale solo alla fine del Sedicesimo secolo; inoltre venne presentato ufficialmente a una mostra soltanto nel 1938. Il gatto delle foreste norvegesi proviene dalla Norvegia e dalle foreste di quelle terre prende il nome: Norsk Skaukatt ossia gatto delle foreste del nord. SIBERIANO DELLE FORESTE . Passò del tempo prima che giungesse negli Stati Uniti, dove il Main Coon, il gatto delle foreste nativo statunitense, deteneva già il controllo del territorio. I maschi arrivano a nove chili di peso. RIDUZIONE DEL BALLO DI CAPELLI Una specifica miscela di fibre aiuta a stimolare naturalmente il transito int Ha bisogno di cure costanti perché non gradisce restare solo. Le prime citazioni di questa razza risalgono al 1559 quando vennero divise le linci norvegesi in tre classi: la lince-lupo, la lince-volpe e la lince-gatto (o gatto lince). Il Gatto delle foreste norvegesi è un gatto di taglia grande, robusto e dall’aspetto imponente, ma, al contempo, dotato di straordinaria flessuosità. Gatto della foresta norvegese . Gatto delle foreste […] Ragdoll: può raggiungere una lunghezza di 90 cm e 8 kg di peso. Nonostante la lunghezza del mantello, il norvegese ha un pelo molto resistente che deve comunque essere ben curato attraverso una o due spazzolate durante tutta la settimana. Bengala: gatto di taglia grande che può raggiungere i 9 kg. Il suo nome è curioso ed è uno dei gatti più grandi che ci siano. Sono soffici e molto pelose, inoltre quella del gatto Norvegese se misurata a partire dalla spalla fino ad arrivare alla base della coda può addirittura raggiungere la lunghezza dell'intero corpo del gatto. Il Gatto delle foreste norvegesi è un felino domestico con moltissime qualità interessanti. ORIGINI È dalle foreste che coprono la Norvegia che questo nobile felino prende il suo vero nome, Norsk Skaukatt (gatto delle foreste del nord). Gatto Maine Coon: può arrivare ad una lunghezza di un metro e pesare 15 kg. 6 luglio, 00:38. Norvegese delle foreste NORWEGIAN FOREST CAT Royal canin 10 kg Alimento per gatti adulti di razza Norvegese delle foreste in crocchette integrato con vitamine e sali minerali, in confezione da 10 kg. In questa categoria si trovano il gatto delle Foreste Norvegesi, il Maine Coon, il Balinese, l’Angora, il Turco Van, il Sacro di Birmania, il Ragdoll … Gatti a pelo corto È la categoria più numerosa dove si trovano l’Europeo, il Certosino, il Blu di Russia, l’Abissino, il Korat, il Cornish, il Devon Rex, il Siamese e molti altri. Gatto Norvegese delle foreste: anche questo esemplare può raggiungere i 10 kg. Gatto foreste norvegesi – Il gatto delle foreste norvegesi (in norvegese, Norsk skogkatt o anche Norsk skaukatt) è una razza riconosciuta di gatto domestico le cui origini attuali sono nell’Europa del Nord, più precisamente nella Scandinavia. Marca: ROYAL CANIN Caratteristiche: Adulto Norvegese Cibo secco Dettagli: DESCRIPTIONCon un doppio mantello denso e di media lunghezza, il gatto delle foreste norvegesi è incline alla formazione di boli di pelo. San Vito al Tagliamento. Sia il Maine coon che il Gatto delle foreste norvegesi hanno delle fantastiche code che rendono il loro aspetto unico. Norvegese delle foreste NORWEGIAN FOREST CAT Royal canin 10 kg Alimento per gatti adulti di razza Norvegese delle foreste in crocchette integrato con vitamine e sali minerali, in confezione da 10 kg. Venite a scoprire con noi quanto vive un gatto Norvegese delle Foreste e tante altre informazioni utili su questa razza. La testa ha una caratteristica forma triangolare, con profilo dritto e naso di media lunghezza. Se siete curiosi di sapere tutto sul gatto delle Foreste Norvegesi siete nel posto giusto! Come il Maon Coon, si ritiene che i mogli abbiano avuto origine in un clima freddo, quindi anche loro hanno cappotti molto densi e resistenti all’acqua. Il gatto Siberiano, conosciuto oggi come “Siberian cat” o “gatto delle foreste Siberiane”, è il risultato di una naturale selezione avvenuta tra gatti domestici, che vivevano nelle masserie degli antichi Russi e l’originario gattone selvatico, che viveva liberamente sulle cime dei monti Urali e nell’altopiano della Siberia centrale (Russia). Gatto delle foreste norvegesi. 5. Bellissimo, possente, di taglia notevole, il Norvegese delle foreste è un robusto micione intelligente e di compagnia, ma non adatto a chi non ha un giardino. Il Norvegese delle Foreste è un gatto di taglia grande, robusto, dal corpo lungo e muscoloso, la coda è folta e lunga, le zampe robuste e piuttosto alte con le posteriori più lunghe delle anteriori, i piedi larghi e ovali. Nonostante sia un animale molto sano, ricordate di farlo controllare dal vostro veterinario e mantenete aggiornato il libretto delle vaccinazioni. 86 € Intorno al 1930, gli allevatori norvegesi iniziarono un programma di allevamento per mantenerli. 6 luglio, 00:38. Le migliori offerte per 3104069-Nobby Classic Preno Royal - Stoviglie norvegesi, larghezza: 20 mm, lungh sono su eBay Confronta prezzi e caratteristiche di prodotti nuovi e … La testa ha la forma di un triangolo equilatero, la fronte è leggermente arrotondata, il profilo dritto e … San Vito al Tagliamento. Conosciuto anche come “wegie”, il gatto delle foreste norvegesi è una razza naturale che può risalire al tempo dei Vichinghi. Allevamento amatoriale di Gatti delle Foreste Norvegesi Ecco alcuni modi adottati da noi e da chi ha i nostri cuccioli per mettere in sicurezza finestre e balconi E’ una leggenda che i gatti non cadano mai o che, se cadono, non si fanno mai male, un uccellino che passa, una porte che sbatte, un rumore improvviso sono spesso causa di cadute mortali che i padroni poco fieri, non raccontano. Il gatto Norvegese delle Foreste è giunto in Norvegia verso l’anno Mille grazie ai commerci tra i Vichinghi e l’Impero Bizantino. Da gatti nei boschi, sono poi diventati gatti da fattoria. Carattere del gatto delle foreste norvegesi i gatti norvegesi delle foreste I paesi nordici costituiscono l'habitat di questo gatto tutto naturale che ama molto l'aria aperta e il movimento, anche se faticoso: il Norvegese è a tutti gli effetti un gatto … norvegese delle foreste: origini, storia e curiosità. È un gatto piuttosto emotivo, curioso, attivo e non ha problemi a vivere con altri gatti, se è il leader.